"La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra cadente e della luce che ne è venuta fuori"

Alda Merini

Relazioni, Abbandoni, Divorzi

L’amare e l’essere amati è una esperienza a cui ciascun essere umano ambisce, perché risponde ad un vero e proprio bisogno che si posiziona immediatamente dopo i bisogni primari (mangiare e bere) e tra i bisogni considerati di sicurezza fisica e psicologica e quelli di appartenenza.


SOS Ansia e Stress

L’ansia rappresenta una normale risposta al pericolo e allo stress che ci dice che il nostro organismo e la nostra psiche sono in pericolo o eccessivamente sovraesposti. Essa, pertanto, non ha sempre e solo caratteristiche negative, ma rappresenta un vero e proprio campanello di allarme e


La Crisi Esistenziale

Come si può facilmente comprendere anche dall’etimologia della parola, la crisi rappresenta un momento apicale e di passaggio al quale fanno seguito dei cambiamenti dovuti a delle scelte. criṡi (ant. criṡe) s. f. [dal lat. crisis, gr. κρίσις «scelta, decisione, fase decisiva di una


Donne e violenza

La violenza contro le donne ha molte facce: alcune più eclatanti che leggiamo tutti i giorni sui giornali, altre più subdole e quotidiane, che in molte vivono tra le mura domestiche. La violenza sulle donne si può definire anche violenza di genere perché è agita tra generi e prevalentemente dal genere maschile su quello femminile.


Eventi traumatici

Il trauma è un evento violento, di solito inaspettato e di forte intensità, realmente pericoloso o percepito come tale per la nostra sopravvivenza e per il nostro equilibrio psicofisico. Quando nella vita capita di trovarsi in una situazione potenzialmente traumatica, ciò che succede impatta con il nostro sistema


Ragazzi e Adolescenti

Percorrere oggi il passaggio dall’infanzia alla vita adulta affrontando i contemporanei rischi e le attuali sfide, richiede risorse molto diverse da quelle messe in campo dalle generazioni precedenti. I “nuovi ragazzi” presentano caratteristiche contrapposte di spavalderia e fragilità, di delicatezza e sfrontatezza.


Dove si trova lo Studio

Clicca per ingrandire la Mappa

Click to open a larger map

Multi Media Bar

Previous
Uscire dall’inferno: allontanarsi da una storia distruttiva e mortificante

Ci sono relazioni che, anziché vitalizzare, mortificano. Eppure, talvolta, invece di chiudersi definitivamente lasciano uno strascico molesto e disturbante, che viene alimentato da una fiammella di comunicazione continua e ininterrotta con cellulare o social network. Ci si trova invischiati in una NON-relazione che non da nulla, toglie e basta. La strategia per allontanarsi da una storia distruttiva, che fa male, che offende, è banale: darsela a gambe, stare alla larga da chi ci manipola anche emotivamente e sa far leva sui nostri punti deboli, ad esempio il grande bisogno di...

Violenza sulle donne: in gruppo per uscirne, le testimonianze dalla viva voce delle protagoniste

Lo scorso anno ho finalmente realizzato un’ idea che avevo da tempo: creare una rete tra le mie pazienti accomunate dall’esperienza della violenza subita, sia fisica, che psicologica, economica e sessuale. Mi piaceva l’idea di scardinare simbolicamente i concetti di solitudine e isolamento, che sempre si presentano in queste vicende. Ho proposto di partecipare sia a donne che avevano un percorso terapeutico in atto, che ad altre che l’avevano già concluso. Il gruppo è rimasto attivo per 7 mesi, con cadenza quindicinale, in orario serale, completamente gratuito. Si sono incontrate...

“Non mi perdono di averti scelto”: lettera di una donna all’uomo sbagliato

Scegliere l’uomo sbagliato, evidentemente sbagliatissimo, ma resistere, aspettare, portar pazienza, accettare di essere calpestate. Eppure era tutto chiaro, eppure tutti l’avevano capito. Purtroppo è un problema condiviso da molte: questo è uno scritto di una paziente che ha scelto l’uomo sbagliato e non riesce a perdonarselo. “Non riesco a perdonarmi di averti scelto. Non riesco a perdonare quella piccola parte di me che ci ha creduto, che ha creduto di essere tanto speciale da poterti cambiare, o che tu non fossi così marcio come mostravi di essere. Non mi perdono...

Amore gassoso al tempo di Whatsapp

L’inconsistenza in amore e nelle relazioni in generale è sempre più comune. Dopo aver tolto l’impegno, i vincoli istituzionali, le promesse, la responsabilità, ora togliamo l’ultimo grande protagonista: il corpo. Sembra che la virtualità abbia contribuito a separare la comunicazione dalla relazione. La prima non è più una funzione della seconda, può esistere fine a stessa, scarnificando però il senso stesso di rapporto umano. Le moderne relazioni secondo Zygmunt Bauman si caratterizzano per la liquidità. Se la modernità si definiva per la struttura rigida, dura e atrofizzata del sistema, che...

Il cambiamento emotivo in menopausa: fattori di rischio e di protezione

  La menopausa rappresenta un momento di grandi modificazioni sia fisiche e psicologiche, che di considerazione sociale. Le donne si trovano a dover fronteggiare grandi cambiamenti di prospettiva legati sia al sentirsi percepite in maniera diversa dal contesto sociale, che al declino della fertilità e ai cambiamenti del corpo, che talvolta si presentano accompagnati da un senso di perdita e lutto e dalla diminuzione dell’autostima. Il profondo cambiamento dell’immagine corporea e il distacco della sessualità dalla funzione riproduttiva possono provocare sentimenti di vuoto, ferite narcisistiche ed emozioni di frustrazione....

Difendersi dai prepotenti (si può!)

Se fosse solo ignoranza potremmo tentare di esserne indifferenti, ma quasi sempre l’esibizione di forza si accompagna alla prepotenza che, purtroppo, non è solo un problema soggettivo, come dimostrano i fatti quotidiani, ma collettivo. Essa rappresenta lo specchio di un modello culturale dilagante e vincente, del personaggio che ha sempre ragione, che non deve chiedere mai, che non sbaglia mai, che possiede armi, potere  e amicizie giuste per far valere il suo punto di vista. Molti di noi nella vita hanno avuto a che fare con persone aggressive e intimidatorie,...

Stragi e altre catastrofi: come affrontare paura e incertezza

In questi giorni il ritmo degli avvenimenti catastrofici è incalzante e legato al quotidiano di ciascuno di noi: come non essere condizionati dalla apparente pericolosità di azioni normali come prendere un treno, passeggiare con la propria famiglia in una tranquilla serata estiva? E ancora, come non sentirsi vittime di un clima politico internazionale incredibilmente instabile e tormentato? I sondaggi e le indagini sulla popolazione ci confermano che molti si sentono più esposti a pericolo di stragi, a sentimenti di incertezza e insicurezza legati al disagio sociale generale, al tema...

Amare se stessi: dove nasce questa capacità?

Essere in grado di volersi bene è una grande risorsa perche è ciò che pone in condizione di mettersi positivamente in relazione con gli altri. Erich Fromm sosteneva che per poter amare veramente gli altri è prima di tutto necessario amare se stessi. Amarsi vuol dire tenere in considerazione il proprio sentire emotivo, avere profondamente a cuore se stessi e il proprio benessere. Ma dove impariamo a volerci bene, dove comprendiamo di valere o di non valere? La capacità di amarci può essere ricondotta ai primi legami di attaccamento,...

Relazioni difficili e legami di attaccamento: quando mamma fa rima con dramma!

Il come stiamo all’interno delle nostre relazioni rappresenta l’effetto cumulativo di esperienze passate. Le relazioni che abbiamo avuto, soprattutto quelle legate all’attaccamento primario e alle esperienza di vita negative, purtroppo, contribuiscono allo strutturassi di gran parte dei nostri disturbi nelle relazioni. Lo sviluppo della personalità è un tema molto studiato in psicologia e la comunità scientifica concorda nell’affermare che allo strutturarsi di una certa personalità concorrono: Fattori biologici: il corredo genetico e il temperamento delle persone; Fattori ambientali: il contesto sociale, ma, come la psicologia dell’età evolutiva suggerisce, soprattutto...

Menopausa e cattivo umore: fisiologia o cultura, fantasia o realtà?

La menopausa rappresenta un momento della vita di una donna nel quale avvengono una serie di modificazioni fisiologiche che conducono gradualmente alla fine del ciclo mestruale, che ha accompagnato e scandito la vita. Generalmente la menopausa fisiologica avviene ad un’età compresa tra i 44 e i 55 anni. Dato che la vita media nei paesi sviluppati è aumentata, il 95% delle donne raggiunge la menopausa e il 50% arriva a compiere i 75 anni di età, per cui la menopausa delle donne corrisponde ad un terzo della loro vita....

Download mp3